Venerdì, 27 Giugno 2014 08:21

Il Marketing degli eventi nell’era digitale in scena agli incontri “Experience and Perform” di Cisalpina Tours col patrocinio di MPI Italia Chapter e in collaborazione con Secretary.it

Sono iniziative che favoriscono l'integrazione dei linguaggi tra il "lato domanda" della meeting industry (cioè le aziende) e il lato offerta, costituito dagli organizzatori di eventie dai fornitori di servizi specifici.
Continuano gli incontri Experience and Perform, ciclo annuale di appuntamenti formativi patrocinati da MPI Italia Chapter e organizzati da Cisalpina Tours, uno dei top player nell'ambito del business travel e del meeting management in Italia. Gli incontri, coordinati e gestiti dalla consulente esperta di comunicazione e marketing, nonché presidente di MPI Italia Olimpia Ponno, approfondiscono, attraverso format sempre diversi, tematiche di mercato nazionali e internazionali: gli aspetti creativi, tecnici e logistici degli eventi; lo strategic meeting management per meeting cost-effective; il mercato globale degli eventi; la professione del responsabile acquisti, che sta rapidamente evolvendosi verso il negotiation management.
Mercoledì 25, all'Una Hotel Tocq di Milano, sede dell'incontro, si è parlato del marketing degli eventi nell'era digitale di fronte a un'attenta platea corporate, inprevalenza assistenti di direzione, event coordinator, responsabili comunicazione emarketing – il che fa notizia per un'industria (quella Mice) sino a ieri estremamente autoreferenziale e oggi invece incline a esprimere e condividere i propri linguaggi con i pubblici di riferimento e di relazione. MPI Italia Chapter, va aggiunto, fa di ciò un punto di forza della sua azione da almeno un anno a questa parte, e ha annunciato nel corso dell'evento l'opportunità per cinque corporate planner-decision maker di candidarsi alla selezione per ottenere una scolarship in MPI.
Il laboratorio era organizzato in partnership con Secretary.it, la community che raggruppa oggi oltre 8.000 assistenti di direzione, e si avvaleva della collaborazione dell'agenzia di comunicazione BC Today, supporto creativo degli eventi di Cisalpina Tours.
Oltre a Olimpia Ponno, sono intervenuti come speaker Rosemarie Caglia, responsabile marketing business travel di Cisalpina Tours, che ha introdotto l'incontro, e Alberto Micheli di BC Today, che ha presentato, commentandole, diverse best practice dell'agenzia.

I contenuti dell'evento
Si è iniziato con una definizione di marketing come disciplina chiave per la crescita del business, ricordando come gli eventi, per un'azienda, siano strettamente legati al marketing in quanto occasioni per trasmettere la corporate identity in modo coerente e trasparente, diffondere e migliorare la brand reputation e awareness, condividere con collaboratori, dipendenti, clienti, fornitori e sponsor i valori aziendali, motivare e rendere protagonista il capitale umano, e offrire esperienze live e virtuali al passo con le esigenze, i bisogni e le aspirazioni degli stakeholder nel mondo. Sono insomma non solo opportunità per rafforzare l'awareness di un prodotto o di un servizio, ma anche  moderne declinazioni della "publicity", termine anglosassone con cui si definiscono le campagne istituzionali che le imprese fanno su loro stesse e che scandiscono il "tono" della corporate communication esterna e interna.
La maggiore interazione dei tool che compongono un evento, in particolare i contenuti  tecnologici e multimediali inseriti nelle diverse fasi (pre, durante e post), permettono oggi di creare nuovi format meno autoreferenziali e più attenti a rendere i partecipanti i veri protagonisti dell'evento stesso. Gli strumenti digitali offrono grandi opportunità al comparto ma non va comunque dimenticato l'insostituibile valore delle esperienze live.
Durante il laboratorio i partecipanti, divisi in gruppi, hanno espresso interessanti  considerazioni sulla multimedialità, oggi sempre più efficace grazie alla progressiva  integrazione dei social media nella comunicazione degli e negli eventi.