Lunedì, 05 Novembre 2012 00:00

Cisalpina Tours amplia l'offerta green e da' consigli ai viaggiatori d'affari responsabili

Al via i nuovi strumenti per la rendicontazione delle emissioni di trasporti, hotel e sale meeting
e per l'elaborazione della Green Travel Policy. E un vademecum con consigli per viaggi sostenibili.

Al World Business Forum tutte le proposte della TMC per la mobilità sostenibile


Ancora offerte in chiave green per Cisalpina Tours, che allarga ulteriormente la propria gamma di soluzioni concrete per la mobilità sostenibile delle aziende. La TMC presenterà la propria offerta di green mobility a un parterre d'eccezione: le aziende che parteciperanno al World Business Forum 2012 (in programma il 6 e 7 novembre a Milano), di cui Cisalpina Tours è partner è agenzia di viaggio ufficiale.

All'indomani dell'accordo con LifeGate, sono già pienamente operativi i nuovi strumenti di Cisalpina Tours, basati su coefficienti convalidati proprio dal network, che consentono il calcolo delle emissioni di CO2 correlate ai singoli mezzi di trasporto e anche – per la prima volta nel mercato – ai pernottamenti alberghieri e alle sale meeting. La raccolta di questi dati garantisce la produzione di una reportistica completa che integra i business management report già forniti ai clienti, ma è interamente incentrata sulla rendicontazione e l'analisi della sostenibilità complessiva del viaggio.
La consapevolezza dell'impatto ambientale generato diventa, così, il punto di partenza per progettare attività di riduzione e compensazione.

Ma non è tutto. È sul mercato da qualche settimana la versione completamente aggiornata di Cisalpina Travel Policy GoLive, lo strumento che fornisce ai travel manager le linee guida per redigere correttamente una travel policy, tenendo conto di ciascuno degli aspetti importanti nella pianificazione di un viaggio (treni, aerei, car rental, hotel..). Per ognuna di queste voci il documento fornisce anche l'opzione più sostenibile, cioè la soluzione che, a parità di condizioni, assicura il minore impatto sull'ambiente.

Cisalpina Tours, ancora una volta in collaborazione con LifeGate, ha inoltre riunito in un unico documento di facile lettura, la Guida per il viaggiatore d'affari responsabile, una serie di consigli e accorgimenti per affrontare in ottica "responsabile" ogni fase del viaggio - dall'approccio culturale alla pianificazione dell'itinerario, dalla scelta dei mezzi di trasporto e dell'hotel ai consigli di guida eco-sostenibile – e venire così incontro alle esigenze dei traveller, dell' azienda e, non ultimo, dell'ambiente. La guida sarà disponibile per le aziende clienti che aderiranno alle soluzioni di mobilità sostenibile della TMC.

Dopo Cisalpina Sharing, la prima piattaforma per il car pooling aziendale, Cisalpina Tours fornisce dunque nuove risposte a una precisa richiesta del mercato, quella di dotare le aziende di soluzioni intelligenti e flessibili per la realizzazione degli obiettivi di "business sostenibile".

"Tante aziende vorrebbero intraprendere un percorso di sostenibilità, cominciando dalla gestione responsabile delle proprie trasferte - dichiara Alfredo Pezzani, direttore generale di Cisalpina Tours - ma non sanno con chiarezza come fare. Cisalpina Tours sta lavorando da molti mesi per fornire loro quante più risposte possibili attraverso strumenti di facile utilizzo, dimostrando che la responsabilità ambientale è perseguibile anche senza affrontare costi elevati e, spesso, semplicemente con piccoli accorgimenti alla portata di ogni viaggiatore. Naturalmente – prosegue Pezzani – ogni strumento richiede la giusta professionalità e competenza per sfruttarne al meglio le potenzialità. È proprio qui che entra in gioco il valore differenziale della consulenza da parte della TMC, in grado di affiancare le aziende nella costruzione di un progetto completo anche dal punto di vista della compensazione".