5 oggetti smart per il mare
        
Niente più infradito né cellulare scarico, startup e aziende migliorano le nostre vacanze con dispositivi intelligenti.

Al mare senza infradito
La spiaggia di ciottoli o sassi è un vero dilemma per i nostri piedi. Ma anche su una spiaggia sabbiosa dimenticare le infradito è un problema soprattutto se la sabbia è rovente. Una startup italiana ha inventato un prodotto che consente di camminare su qualsiasi superficie senza bruciarsi o farsi male. Si chiama Nakefit e consiste in un paio di suole che si attaccano alle piante dei piedi e le rendono superfici gommate per muoversi ovunque.

La borsa a pannelli solari
Chi è sempre connesso sa bene quanto è doloroso accorgersi che la batteria del proprio smartphone sta per esaurirsi. Soprattutto in spiaggia, dove trovare una presa per ricaricare il proprio device è praticamente impossibile. Reware è la borsa dell'omonima azienda, dotata di pannelli solari che permettono di ricaricare telefoni, lettori mp3, kindle e tutti gli altri accessori tecnologici a cui non riusciamo a rinunciare. Basterà semplicemente collegarli con il cavetto incluso nella borsa.

Il bikini connesso
Un costume che ti avvisa se ti stai per scottare. L'azienda francese Spinali Design ha ideato Bikini Connected, che grazie ad un minuscolo sensore posto all'interno del tessuto è in grado di avvertirci, tramite un'app per smarphone, disponibile sia per sistema operativo Ios che Android, quando i raggi del sole si fanno più caldi o se siamo esposti da troppo tempo, suggerendoci una pausa. È disponibile in infinite varianti personalizzabili e l'azienda propone anche un telo mare con la stessa funzione intelligente.

Connessi tra le onde
Samsung Galaxy Surfboard è una tavola da surf totalmente waterproof, interattiva e "intelligente", da integrare con il proprio Samsung S7 per rimanere connessi anche al largo. La tavola è realizzata in carbonio, presenta una scocca completamente impermeabile ed è dotata di un vano, dove inserire il Galaxy S7, per connettersi e comunicare con chiunque. La parte superiore della Galaxy Surfboard è sormontata da un grande display Led su cui è possibile visualizzare i suggerimenti dell'allenatore (per i professionisti) o i messaggi di incoraggiamento dei fan via Twitter, ma anche alcune icone che indicano le condizioni meteo, la direzione del vento, l'altezza e la frequenza delle onde.

Selfie anche sott'acqua
Che peccato non poter fotografare i pesciolini colorati o semplicemente le "evoluzioni" acquatiche dei bambini. Con la custodia Jetech con chiusura ermetica si può. La particolarità è la sua totale trasparenza. A differenza delle altre custodie "da immersione", essendo trasparente, dà la possibilità di scattare selfie subacquei stupefacenti.






Fonte: www.corriere.it